fbpx

Concerto n° 4 “LO SGUARDO E IL SUONO” Tommaso Rossi, Ugo Di Giovanni, Albano, violoncello

18/06/2019 19:30 - 22:00 Europe/Rome
Palazzo Zevallos Stigliano
Address: Via Toledo, 185, 80132 Napoli NA

Martedì 18 giugno 2019 – Palazzo Zevallos Stigliano – ore 19.30

Gaspar Van Wittel, Veduta di Napoli con il borgo di Chiaia da Pizzofalcone, inizio del XVIII secolo
relatore Leonardo Di Mauro

Tommaso Rossi, flauto dolce
Ugo Di Giovanni, arciliuto
Manuela Albano, violoncello

Musica a casa Fleetwood
Anonimo del XVII secolo
Tarantella

Alessandro Scarlatti (1660-1725)
Sonata in sol maggiore per flauto e basso

Leonardo Leo (1694 -1744)
Sonata VII per flauto e basso continuo

Nicola Fiorenza (? – 1764)
Sonata a Flauto solo del Sig. Fiorenza

Leonardo Leo
Sonata in sol minore

Francesco Mancini (1672 – 1737)
Sonata IV in la minore per flauto dolce e basso continuo


Tommaso Rossi
Si è diplomato in flauto traverso presso il Conservatorio di Napoli, perfezionandosi in seguito con Mario Ancillotti presso la Scuola di musica di Fiesole, dove ha conseguito il diploma finale con il massimo dei voti. Ha conseguito il diploma di flauto dolce con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore sotto la guida di Paolo Capirci presso il Conservatorio di Latina perfezionandosi successivamente con Pedro Memelsdorff. Partecipa stabilmente all’attività concertistica e discografica de I Turchini di Antonio Florio con cui ha inciso per OPUS 111, Naïve, Eloquentia, Dynamic, Glossa e ha suonato in qualità di solista in numerosi Festival Internazionali. Nel 2010 ha fondato l’Ensemble Barocco di Napoli con cui ha registrato un cd di sonate e cantate di Alessandro Scarlatti per voce di soprano e flauto per l’etichetta Stradivarius e ha realizzato concerti per l’Associazione “Scarlatti” di Napoli, il Festival Cusiano di Musica Antica, l’Opera Giocosa di Savona, il Festival barocco Leonardo Leo. Ha registrato con l’Ensemble Dolce e Tempesta i concerti di Nicola Fiorenza per flauto dolce e recentemente ha pubblicato per l’etichetta Stradivarius le 12 Fantasie a flauto solo di Georg Philipp Telemann. Si dedica come interprete e organizzatore da anni anche al repertorio contemporaneo. È uno dei soci fondatori e presidente dell’Associazione Dissonanzen di Napoli. Con L’Ensemble Dissonanzen ha suonato presso importanti istituzioni musicali italiane ed internazionali. È docente di flauto dolce presso il Conservatorio di Musica di Benevento. Laureato con lode in storia della musica presso l’Università “Federico II” di Napoli, suoi contributi sono apparsi sulle riviste SuonoSud, Meridione e l’Acropoli.
Dal giugno 2016 è direttore artistico dell’Associazione Alessandro Scarlatti.


Ugo Di Giovanni
Dopo aver completato la sua formazione musicale presso i conservatori di Parma e di Napoli laureandosi con lode, dal 1994 si dedica quasi esclusivamente all’interpretazione della musica rinascimentale e barocca, come liutista solista e continuista. Le sue qualità artistiche sono state apprezzate da Rinaldo Alessandrini, Antonio Pappano, Antonio Florio, Gabriel Garrido, Alan Curtis, Jean-Claude Malgoire, Gerhard Schmidt-Gaden e John Nelson, che lo hanno invitato a collaborare con loro per importanti produzioni discografiche e concertistiche e che lo hanno portato ad esibirsi nei teatri e nelle sale da concerto più prestigiose di tutto il mondo.
Attualmente collabora stabilmente con i gruppi di musica barocca “Concerto Italiano”, “I Turchini “, “Ensemble Barocco di Napoli” e il complesso tedesco “l’Accademia Giocosa”.
Ha partecipato di recente a un tour in Australia e Nuova Zelanda, e prossimamente suonerà nell’ “Incoronazione di Poppea” di Monteverdi, alla Scala di Milano, dove si è già esibito negli ultimi anni per gli allestimenti scaligeri della Trilogia monteverdiana.
Affianca all’attività concertistica quella didattica, insegnando presso il Conservatorio di Musica “G. Martucci” di Salerno.
Ha partecipato a più di 40 incisioni discografiche, per le etichette Opus 111, Naive, K 417, Symphonia, Glossa ed Emi-Virgin Classics.


Manuela Albano
Nata a Napoli, si è diplomata in violoncello presso il Conservatorio S. Pietro a Majella sotto la guida del M° E. Salvatore e da diplomanda del M° Willy La Volpe. 
Ha seguito da tirocinante le lezioni del M° Luca Signorini.

Si è perfezionata con il M° Luigi Piovano negli anni dal 1997 al 2001 seguendone le lezioni anche presso l’Accademia Pescarese (1998). Ha partecipato da allieva effettiva ai corsi di F.M. Ormezovsky (Terminillo 2000), A. Meunier (Associazione Scarlatti di Napoli nel 2000 e nel 2003 e a Roma presso l’Accademia Filarmonica) e R. Aldulescu (con borsa di studio a Torrella de Montgrì nel 2002).
Avendo manifestato sin da giovanissima una propensione per la musica da camera, si è perfezionata a Fiesole (1995-1997) e di lì alla Chigiana (agosto 1995) invitata con borsa di studio dal M° P. Farulli; Si è dedicata anche al violoncello barocco, studiando ad Urbino nel 1999 e a Napoli presso il Centro di Musica Antica nel 2000 con il M° G. Nasillo (spicca tra le altre la sua partecipazione alla I^ esecuzione moderna della “Contesa dei Numi”di L. Vinci con l’Ensemble Barocco “Concerto Italiano” del M° R. Alessandrini). Ha collaborato con l’Ensemble Barocco “Concerto de’ Cavalieri”. Dal 2007 è membro fondatore del gruppo cameristico “Il Circolo Artistico” con cui già annovera numerosi concerti in Italia e all’estero; incide per Stradivarius, Mode Records e in quintetto con Aldo Ciccolini per Naxos.

Partecipa attivamente ad iniziative a scopo sociale; è infatti Direttore Artistico della ScalzaBanda di Montesanto ed è docente di violoncello presso il progetto “Musica e Società”, nucleo napoletano di “El Sistema” nato in Venezuela dalla volontà del M° Abreu. È tutor della fila dei violoncelli dell’Orchestra Scarlatti Junior

E’ laureanda in Lettere Moderne presso l’Università di Napoli Federico II.

Visit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Instagram