Calendario

Calendario

< 2018 >
Dicembre
DLMMGVS
      1
2345678
910111213
  • 20:30 -23:00
    2018-12-13Europe/Rome

    Via Chiaia, 157, 80121 Napoli

    Via Chiaia, 157, 80121 Napoli

    Giovedì 13 dicembre 2018 – Teatro Sannazaro – ore 20.30

    ENRICO BAIANO, clavicembalo

    Musiche di Alessandro e Domenico Scarlatti 

    NOTE DI SALA


    Enrico Baiano

    Enrico Baiano è oggi considerato uno dei più completi ed interessanti interpreti sulla scena della musica antica. Nel suo approccio interpretativo si combinano sapientemente rigore storico-stilistico, libertà espressiva e grande virtuosismo.

    Nato a Napoli nel 1960, dopo essersi brillantemente diplomato in Pianoforte e Composizione presso il Conservatorio ‘S. Pietro a Majella’ di Napoli si è specializzato in clavicembalo, clavicordo e fortepiano con Emilia Fadini presso il Conservatorio ‘G. Verdi’ di Milano.

    Ha registrato otto CD per l’etichetta ‘Symphonìa’, ora in corso di ripubblicazione per le etichette Pan Classic  e Glossa, tutti accolti entusiasticamente dalla critica e più volte premiati; un altro CD dedicato alle Sonate di Scarlatti, recentemente pubblicato dall’etichetta Stradivarius, ha vinto il Premio Speciale della Critica Classica di “Musica & Dischi” come miglior album 2013 nella sezione “classica strumentale italiana”.

    Ha preso parte a diverse trasmissioni televisive e radiofoniche italiane ed estere e a due film-documentario del  regista Francesco Leprino: “Sul nome B.A.C.H.” e “Un gioco ardito” (su Domenico Scarlatti).

    Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: Metodo per clavicembalo, edito da Ut Orpheus e tradotto in cinque lingue; Le Sonate di Domenico Scarlatti (in collaborazione con Marco Moiraghi), edito da LIM – Libreria Musicale Italiana; Il discorso musicale, in La narrazione al plurale (a cura di S. Messina), edito da Gaia.

    Enrico Baiano tiene regolarmente corsi per la Fondazione Italiana per la Musica Antica (corsi internazionali di Urbino), per l’associazione L’Architasto  di Roma e per la società di musica antica Origo et Practica di Tokyo.

    E’ docente di clavicembalo, clavicordo e fortepiano presso il Conservatorio ‘Domenico Cimarosa’ di Avellino.

1415
1617181920
  • 20:30 -23:00
    2018-12-20Europe/Rome

    Via Chiaia, 157, 80121 Napoli

    Via Chiaia, 157, 80121 Napoli

    Giovedì 20 dicembre 2018 –  Basilica di San Giovanni Maggiore – ore 20.30

    ENSEMBLE VOCALE DI NAPOLI

    ANTONIO SPAGNOLO, direttore

    Omaggio a Emilia Gubitosi – Musiche di Pierluigi da Palestrina, Alessandro  Scarlatti, Emilia Gubitosi, Gaetano Panariello, Patrizio Marrone


     

    Ensemble Vocale di Napoli

    Costituitosi nel 1983 svolge una intensa attività concertistica  frutto di una costante ricerca vocale ed esecutiva. Alla letteratura musicale antica si affianca l’esplorazione di pagine significative tratte dal repertorio corale compreso tra l’età barocca ed il mondo contemporaneo.

    L’Ensemble collabora con diverse formazioni strumentali per la realizzazione di opere del repertorio corale in stile concertato.

    Ha partecipato, riscuotendo indiscussi successi, ad importanti rassegne e concorsi nazionali ed internazionali come la Rassegna internazionale di Canto Corale di Alghero (primo premio nel 1991 e nel 1992).

    Vincitore del XII Concorso nazionale Guido D’Arezzo (1995) l’Ensemble ha al suo attivo varie incisioni discografiche (FonitCetra, Fonè, Opus111, Niccolò) e prestigiose collaborazioni con il M° Roberto De Simone ed il M°Antonio Florio.

    Ha pubblicato per la Niccolò una inedita raccolta di madrigali dal titolo “Spesso gli lego” e un disco di Balli e Villanelle di scuola Napoletana insieme all’ensemble strumentale “Il Labirinto”

    E’stato diretto in importanti produzioni  da S.Accardo ( “Così fan tutte” di W.A.Mozart)  R.Clemencic (Mottetti di Pergolesi) , P.Maag (“Requiem” di Mozart-”Passione secondo Giovanni“di Bach) , M.Pradella (Gloria di Vivaldi) , V.Spivakov (Messa della Incoronazione di Mozart) .

    Ha preso parte alle Stagioni concertistiche della Rai di Napoli (1987-1990-1991), della Associazione Alessandro Scarlatti (nel 1988 e dal 1996  al 2008 ),del Centro di Musica Antica della Pietà de turchini (2000-2001-2002) e dello Sferisterio di Macerata (1998). Nel  dicembre 1998,ha partecipato al Requiem di W.A.Mozart con l’orchestra “I cameristi del Teatro della Scala”con la direzione del M° Gaetano Cuccio.

    Ha realizzato per il “Maggio dei Monumenti”, prestigiosa rassegna a cura del Comune di Napoli importanti produzioni negli anni 2000 – 2001 – 2002-2003-2004 tra cui lo “Stabat a 10 voci” per coro soli e basso continuo di Domenico Scarlatti e la “Messa di S.Cecilia” per soli, coro ed orchestra di Alessandro Scarlatti.

    Nel Giugno 2003 è stato ospite delle celebrazioni nel  Duomo di Milano,in occasione dei 600 anni della Cappella Musicale,  eseguendo due concerti il “Miserere” di Leonardo Leo e la “Missa pro Defunctis” di Alessandro Scarlatti,  e il secondo dedicato alla musica sacra di Poulenc e Britten.

    E’ del luglio 2006 la partecipazione in Vaticano alla Celebrazione del 500° Anniversario della posa della prima pietra della Basilica di San Pietro con  la prima esecuzione assoluta dell’ Oratorio per soli, coro e orchestra “ Petros eni” di Antonio Pappalardo nella Basilica di San Pietro, Città del Vaticano

    Ha partecipato inoltre alla esecuzione della” Via Crucis” di F.Listz nella primavera 2004 e a marzo 2011 a Siena per l’Accademia Chigiana  con la direzione del M° Michele Campanella con il quale, nel maggio 2006, ha portato la “Petite Messe Solennelle” di G.Rossini a Pechino e Shangai in occasione dell’anno dell’ Italia in Cina,e nel 2007 a Perugia e nel 2008 a Siena per l’Accademia Chigiana.
    Nel 2008 ha realizzato la prima esecuzione italiana di “Passio” di Arvo Pärt. Nel 2012 è stato invitato dal Pontificio Istituto di Musica Sacra a tenere il concerto conclusivo dei lavori del Convegno Internazionale “Umbra Mortis Vitae Aurora” nella Basilica Lateranense di Roma.

     


    ANTONIO SPAGNOLO

    Diplomato in canto, ha compiuto gli studi di Composizione e Direzione Corale con il M° Enrico Buondonno. Ha partecipato ai Corsi di Direzione “R. Goitre” ed ai seminari di musica antica con il gruppo “Pro Cantione Antiqua di Londra”. Ha fatto parte della commissione giudicatrice del Concorso Internazionale di Canto Corale di Alghero, essendo stato premiato nel 1991 con il Diapason d’argento. Ha collaborato con il M° René Clemencic alla registrazione per Ricordi-Fonit Cetra dei “Tre Mottetti” di Pergolesi e dell’Oratorio ”La Passione” del Giordanello, per la Opus 111, con la direzione del M° Alessandro de Marchi, Ha diretto nel novembre 1998 e nel dicembre 2000 l’Orchestra Scarlatti di Napoli  nella “Messa di S.Cecilia” per soli, coro ed orchestra di Alessandro Scarlatti.

    Nel settembre 2009 è stato invitato a condurre l’atelier di Musica Veneziana, nelle “Settimane Internazionali di Musica Corale” di Europa Cantat.

    E’alla guida dell’Ensemble dal 1984.

2122
23242526272829
3031     

legenda colori categorie eventi

Miti di musica
Organi della campania
Scarlatti Contemporanea
Stagione del Barocco