Calendario

Calendario

< 2020 >
Marzo 15 - Marzo 21
  • 15
    15/03/2020
    Nessun evento
  • 16
    16/03/2020
    Nessun evento
  • 17
    17/03/2020
    Nessun evento
  • 18
    18/03/2020
    Nessun evento
  • 19
    19/03/2020

    Concerto n.17 - Concerto Dè Cavalieri

    20:30 -23:00
    19/03/2020
    Via Chiaia, 157, 80121 Napoli
    Via Chiaia, 157, 80121 Napoli

    Giovedì 19 marzo 2020 – Teatro Sannazaro – ore 20.30

    CONCERTO DÈ CAVALIERI

    VIVICA GENAUX, mezzosoprano

    MARCELLO DI LISA,  direttore

    Arcangelo Corelli – Concerto grosso in re maggiore op. 6 n. 4;

    George Friederich Händel – Overture da Rinaldo;

    Cara sposa, aria da Rinaldo; Antonio Vivaldi Concerto per archi in sol minore RV 156;

    Hasse/Broschi – Son qual nave, aria da Artaserse;

    Nicola Porpora – Alto Giove aria da Polifemo;

    Antonio Vivaldi – Concerto per 2 violini e archi in la maggiore op. 3 n. 5;

    George Friederich Händel – Lascia ch’io pianga, aria da Rinaldo;

    Broschi – Qual guerriero in campo armato, aria da Idaspe


    NOTE DI SALA


    CONCERTO DE’ CAVALIERI

    Concerto de’ Cavalieri è stato fondato a Pisa presso la Scuola Normale Superiore da Marcello Di Lisa e si è in breve tempo affermato come una delle formazioni di maggiore interesse nel campo della musica antica.

    È presente in alcune tra le principali stagioni concertistiche internazionali, tra cui Musikverein di Vienna, Concertgebouw di Amsterdam, Elbphilharmonie di Amburgo, Filarmonica di Essen, Auditorio Nacional di Madrid, Herkulessaal di Monaco, Centro Cultural de Belém di Lisbona,  Musikfest di Brema, Festival di Radio France, Festival di Ambronay, Rheingau Musik Festival, e collabora con solisti quali Daniela Barcellona, Vivica Genaux, Ann Hallenberg, Kristina Hammarström, Vesselina Kasarova, Sara Mingardo, Andreas Scholl, Maurice Steger.

    Dedito alla riscoperta di partiture inedite del Settecento italiano, ha presentato in prima esecuzione in epoca moderna opere e serenate tra le quali Erminia di Alessandro Scarlatti, Iole di Nicola Porpora, e il Tito Manlio di Antonio Vivaldi, nella versione romana del 1720.   

    Concerto de’ Cavalieri incide per Sony. In particolare, nell’ambito di un’articolata attività discografica, è impegnato in un progetto pluriennale sull’opera italiana del Settecento (The Baroque Project), giunto al quinto volume. I primi quattro sono stati dedicati rispettivamente ad arie d’opera e concerti di Alessandro Scarlatti, Pergolesi, Vivaldi e Albinoni, con numerose prime registrazioni, e sono stati accolti con grande favore dalla critica. Con l’ultimo CD della serie, Concerto de’ Cavalieri è tornato ad Alessandro Scarlatti, registrando concerti grossi e sinfonie d’opera, di cui quattro in prima assoluta. 


    VIVICA GENAUX

    Nata a Fairbanks in Alaska, la mezzo-soprano Vivica Genaux ha ricevuto il Johann Adolf Hasse Preis 2019 dalla Fondazione Hasse con sede in Amburgo, ed il Premio Haendel dalla città di Halle (2017). Durante i due decenni di carriera, la sua voce indimenticabile è stata ascoltata in molte delle più grandi sale da musica del mondo, tra cui il Centro Nazionale per le Arti di Pechino, il Barbican di Londra, il Metropolitan Opera di New York, il Rudolfinum di Praga, il Teatro Real di Madrid, il Théatre des Champs Elysées e dell’Opéra Garnier di Parigi, il Bolshoi Theatre di Mosca, il Wiener Staatsoper.

    Vivica è protagonista della Stagione 2019 – 2020 del Theater an der Wien in Vienna, dove participerà in presentazioni in concerto delle opere Merope di Riccardo Broschi (21 ottobre 2019), Rodrigo di Haendel (20 dicembre 2019), ed Irene di Hasse (29 gennaio 2020)Nel maggio 2019, Vivica e Bach Consort Wien presenteranno un programma con musica di Vivaldi al Musikverein di Vienna. Gender Stories, un concerto con opere di Haendel, Hasse, e Galuppi con

    il controtenore Lawrence Zazzo e Lautten Compagney Berlin, sarà proposto a Dortmund e Halle. A giugno, si unirà ad un gruppo di colleghi famosi per un gala-concerto al Salzburger Pfingstfestspiele,  Farinelli & Friends. Il 30 giugno canterà con New York Baroque Incorporated a Caramoor (New  York). Tornerà in Austria ad agosto per il suo debutto nel ruolo di Trasimede nell’opera Merope di  Riccardo Broschi presso Innsbrucker Festwochen der Alten Musik. A settembre, sarà con Europa  Galante per una presentazione in concerto di Lucio Cornelio Silla di Haendel al Festival George Enescu in Romania.

    Il repertorio di Vivica comprende musica di quattro secoli e con più di sessanta ruoli in repertorio, tra cui oltre quaranta in travesti. Celebrata per le sue interpretazioni della musica del XVIII e XIX secolo,  Vivica è stata elogiata dalla critica e dal pubblico per la sua incredibile tecnica e l’intensità drammatica delle sue caratterizzazioni. Ha ricevuto numerosi premi e la sua carriera è documentata in registrazioni acclamate. La sua difesa della musica di Hasse ha contribuito indelebilmente alla rinascita di interesse per il compositore. Il suo entusiasmo nel condividere la sua esperienza con i giovani cantanti è evidente nel suo impegno all’insegnamento.


    MARCELLO DI LISA

    Marcello Di Lisa si è laureato in Lettere Classiche e ha conseguito il dottorato di ricerca in Filologia e Letterature greca e latina presso l’Università di Pisa.  

    Dopo gli studi di composizione e clavicembalo, ha costituito presso la Scuola Normale Superiore di Pisa l’orchestra Concerto de’ Cavalieri, che ha diretto in alcune delle più importanti stagioni concertistiche in Italia e all’estero – tra cui Musikverein di Vienna, Concertgebouw di Amsterdam, Elbphilharmonie di Amburgo, Filarmonica di Essen, Auditorio Nacional di Madrid, Herkulessaal di Monaco, Centro Cultural de Belém di Lisbona,  Musikfest di Brema, Festival di Radio France, Festival di Ambronay, Rheingau Musik Festival – collaborando con solisti di rilievo internazionale.

    Accanto ai capolavori del grande repertorio barocco, ha presentato in prima esecuzione in epoca moderna diverse opere e serenate, filmate e trasmesse da alcune delle principali emittenti europee. Ha progettato e realizzato incisioni discografiche per Sony, tra cui in particolare una serie di CD dedicati all’opera italiana del Settecento, con numerose prime registrazioni. Nell’ambito della ricerca musicologica, si dedica allo studio della musica romana del ‘600 e del ‘700, con particolare attenzione alle partiture inedite di Alessandro Scarlatti.

  • 20
    20/03/2020
    Nessun evento
  • 21
    21/03/2020
    Nessun evento

Legenda colori categorie eventi

Stagione 2019/2020
Grande musica a San Benedetto
Miti di musica
Organi della campania
Scarlatti Contemporanea
Stagione del Barocco
Lo sguardo e il suono
Viaggi Musicali
La stagione del Centenario