La storia – i 90 anni

Submit to Facebook
Nel periodo 2008/2009 la Associazione Alessandro Scarlatti ha festeggiato il 90° anno di attività, con una serie di grandi concerti orchestrali di eccezionale rilevanza, riuniti sotto il titolo “QUATTRO SECOLI DI GRANDE MUSICA”, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, offrendo al pubblico napoletano una rassegna di eventi che ha esplorato la storia della musica classica nella sua evoluzione dal Seicento al Novecento, dalle origini del teatro musicale alle grandi sinfonie. La realizzazione di questi concerti è stata affidata ad alcuni tra i più prestigiosi gruppi orchestrali del mondo; a tale proposito è da sottolineare il particolare sforzo organizzativo e finanziario che ha permesso di ospitare compagini di dimensioni assai superiori al consueto come l’Orchestra del Teatro Marijnsky di San Pietroburgo che è stata diretta dal grande Valery Gergiev in una memorabile interpretazione della Sagra della Primavera all’Auditorium RAI in collaborazione con la Fondazione Teatro di San Carlo. Altro concerto celebrativo dei novanta anni è stato quello inaugurale della stagione 2008/2009 con uno dei beniamini del nostro pubblico, Ton Koopman, che, con la sua Amsterdam Baroque Orchestra, ha diretto una magnifica esecuzione della monumentale Messa in si minore di Bach. A gennaio 2009 Gidon Kremer ha guidato la sua Kremerata Baltica in un trascinante concerto che ha spaziato da Mozart a Penderecki a Piazzolla. A conclusione del concerto l’ensemble ha dedicato alla Associazione il più prestigioso “Happy Birthday” che si potesse chiedere.

Il 9 aprile 2009 il giovane ma già affermato direttore austriaco Ingo Metzmacher, per la prima volta a Napoli, ha portato al successo la formidabile Mahler Jugendorchester “una gioiosa macchina da suono” secondo la definizione della stampa. I giovani strumentisti hanno trascinato l’intera sala del Teatro di San Carlo, che collaborava alla serata, in una esecuzione   della suite “Nobilissima Visione” di Hindemith, di un estratto dalla Terza Sinfonia di Mahler e della Decima Sinfonia di Shostakovich “… da manuale, non solo per precisione e compattezza di lettura, quanto per l’entusiasmo, la vitalità, l’ingenua ed avvolgente potenza sonora.” (Il Mattino, 11 aprile 2009) La rassegna è stata chiusa da una manifestazione tutta dedicata alla nascita della nostra Associazione: La Rappresentatione di Anima et di Corpo di Emilio de’ Cavalieri venne infatti eseguita nel concerto inaugurale della Associazione l’8 aprile 1919 nella Basilica di San Paolo Maggiore, in una storica esecuzione curata da Giovanni Tebaldini, pioniere della riscoperta della musica sacra italiana. L’esecuzione odierna, diretta da Flavio Colusso  alla guida degli ensemble Cappella Musicale Theatina e Seicentonovecento, realizzata in forma semiscenica, si è tenuta il 28 aprile 2009 sempre presso la Basilica di San Paolo Maggiore e tutta la città di Napoli è stata invitata a partecipare a questa festa.

 


associazione alessandro scarlatti
napoli, piazza dei martiri, 58
tel. 081 406011 - fax 081 405637
info@associazionescarlatti.it - www.associazionescarlatti.it - gruppo di  
  cinque per mille-  c.f. 00637170630

Powered by Studioextra - Grafica Luca Carnevale

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.