Miti di musica 2018

 in collaborazione con

coordinamento organizzativo per il MANN Andrea Milanese e Ruggero Ferrajoli


Giovedì 14 giugno 2018 – Museo Archeologico di Napoli, Cortile delle fontane – ore 20.15

Ritmi del Mito piccole drammaturgie sonore per percussionisti-attori
Giorgio Battistelli
Marx Lenin Mao Tse Tung per 3 performers
Salvatore Sciarrino
Il legno e la parola per marimbone
Giorgio Battistelli
Orazi e Curiazi per 2 performers
Steve Reich
Drumming per 4 coppie di bongos
Giorgio Battistelli
Psycopompos per 6 performers

Ars Ludi
Antonio Caggiano, Rodolfo Rossi, Gianluca Ruggeri, Luca Giacobbe, Gianfranco Vozza, Jamil Zidan, percussioni


Giovedì 21 giugno 2018 – Museo Archeologico di Napoli, Cortile delle fontane – ore 20.15

Sogno di una notte di mezza estate da William Shakespeare

Felix Mendelssohn
Ein Sommernachttraum

Maria Libera Cerchia e  Antonello Cannavale , pianoforte a 4 mani
Enzo Salomone, cura dei testi e voce narrante


Giovedì 28 giugno 2017 – Museo Archeologico di Napoli, Sala del Toro Farnese – ore 20.15

 Il mito della Notte

Johannes Brahms
Quattro quartetti vocali op 92
Camille Saint-Saëns 
Calme des nuits
Gabriel Faurè 
Madrigal, Op. 35
Eriks Esenvalds 
Stars
Morten Lauridsen
Nocturnes
Gaetano Panariello
Così è la notte
Antonello Paliotti
Canticum
Coro Polifonico di Napoli Joseph Grima
Maurizio Iaccarino, pianoforte

Luigi Grima, direttore


Giovedì 5 luglio 2018– Museo Archeologico di Napoli, Sala del Toro Farnese – ore 20.15

Il Mito di Roma
Cantate per i Cardinali al tempo di Bernardo Pasquini

Bernardo Pasquini
Su l’arene del Nilo cantata per voce e basso continuo
Su le sponde tirrene cantata per voce e basso continuo
Lidia e Clori, Non trovo ristoro cantata a due voci e basso continuo
Agrippina, amici cantata per voce e basso continuo
Fuggi pur aria per soprano con violini dalla cantata “Sovra un’accesa pira”

Arcangelo Corelli 
Sonata op. 1 n.10 per 2 violini e basso continuo
Bernardo Pasquini
S’apriro i cieli cantata per soprano, 3 violini e basso continuo

ScalattiLab barocco
Angelo Trancone cembalo
Ugo di Giovanni, tiorba
Federica Altomare, Olga Cafiero, Ester Facchini, Giuseppina Perna, soprani
Leopoldo Punziano, tenore
Roberto Gaudino, basso
Marco Piantoni, Giuseppe Guida, Giuseppe Grieco, violini
Chiara Mallozzi, violoncello
Guido Mandaglio, fagotto

Direzione musicale di Antonio Florio
Direzione artistica di Antonio Florio e Dinko Fabris
In collaborazione con il Dipartimento di Musica Antica del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli.