Modificato il programma del concerto n. 17 di giovedì 28 febbraio

Per l’indisposizione del M° Paliotti il programma della serata è stato modificato come segue

Canti e Incanti
Marco Beasley, voce
Stefano Rocco, arciliuto e chitarra barocca

Gabriele Fallamero (sec. XVI)
Vorria madonna da: Il Primo libro delle canzonette

Andrea Falconiero (1585-1656)
Cara è la rosa da: Il Primo libro di villanelle

Adriano Willaert (1490-1562)
O bene mio famme uno favore da: Madrigali…libro I

Severino Corneti (1530-1582)
Amara me da: Canzonette alla napolitana

Marco Cara (1470-1525)
Io non compro più speranza da: Libro I, Franciscus Bossiniensis

Anonimo
Alla Carpinese tradizionale pugliese

Severino Corneti (1530-1582)
Ch’aggio perduto da: Canzonette alla napolitana

Francesco Corbetta (1645?-post1670)
Chiacona per la chitarra spagnola da: Varii scherzi

Marco Cara 
Per fuggir d’amor le punte da: Libro I, Franciscus Bossiniensis, Venezia, 1509

Hieronimous Kapsberger (1580-1651)
Già risi del mio mal da: Libro Quarto di Villanelle a una e più voci

Claudio Monteverdi (1567-1643)
Notte, che nel profondo e oscuro seno da: Il Combattimento di Tancredi e Clorinda

Giovanni Stefani (sec. XVII)
Amante felice da: Affetti amorosi

Anonimo
La bella nœva dalla tradizione orale ligure

Mario Pasquale Costa (1858-1933)
Era de Maggio su un testo di Salvatore Di Giacomo
Catarì su un testo di Salvatore Di Giacomo