Scarlattilab

Scarlattilab
Un progetto innovativo  ed unico in Italia, il contenitore SCARLATTILAB raccoglie le iniziative della nostra Associazione dedicate ai giovani cantanti e strumentisti dei Conservatori del Sud che si affacciano alla carriera professionale



Scarlattilab\barocco Nato nel 2011 si avvale della direzione artistica di Antonio Florio e Dinko Fabris, ed è un progetto didattico in cui allievi dei Conservatori di Napoli, Bari e Cosenza, seguono un corso finalizzato alla preparazione di raffinati programmi di musica barocca riprendendo in sostanza il medesimo metodo didattico sul quale si basavano i primi conservatori musicali di Napoli nel Sei e Settecento, con lo scopo di creare un necessario punto di incontro e di stimolo tra la sperimentazione didattica e l’attività concertistica, in cui giovani studenti sono impegnati accanto ai loro maestri e a musicisti professionisti.



scarlattilab\electronics Dal 2012 in collaborazione con i Conservatori di Napoli e Salerno, sotto l’egida di Agostino Di Scipio e Giancarlo Turaccio, che si propone di promuovere la ricerca e la sperimentazione nell’ambito della musica contemporanea. Un laboratorio che cura sia la nascita e lo sviluppo di progetti compositivi, sia la costruzione e crescita dei processi esecutivi della nuova musica elettronica: i giovani compositori sono anche interpreti dei propri lavori, oltre che di musica afferente al repertorio contemporaneo. In questa dinamica di costruttiva sovrapposizione tra esperienze di scrittura e di lettura, il Lab si avvale spesso della collaborazione di professionisti specializzati nel repertorio contemporaneo che affiancano i giovani nell’intero percorso, fino all’esecuzione.


L’iniziativa è realizzata con il sostegno di