Associazione Alessandro Scarlatti
EnglishItalian
FacebookInstagramYoutube
Email
Apri menu

L’Associazione Alessandro Scarlatti propone “Musica nei luoghi dell’arte”, due  video-concerti con programmi raffinati e di grande fascino, in luoghi meravigliosi della città di Napoli: la Cappella dell’Immacolata  della Chiesa dei Girolamini e  la Cappella del Pio Monte della Misericordia. Giovedì 21 luglio 2022 in premiere alle ore 20.30 il Quartetto Mitja con Angelo Trancone all’organo eseguono le Sonate da Chiesa di Wolfgang Amadeus Mozart nella Cappella del Pio Monte della Misericordia

L’Associazione Alessandro Scarlatti propone “Musica nei luoghi dell’arte”, due  video-concerti con programmi raffinati e di grande fascino, in luoghi meravigliosi della città di Napoli: la Cappella dell’Immacolata  della Chiesa dei Girolamini e  la Cappella del Pio Monte della Misericordia. Giovedì 14 luglio in premiere alle ore 20.30, nella Cappella dell’Immacolata della Chiesa dei Girolamini  lo ScarlattiLab – il laboratorio barocco guidato da Antonio Florio con la consulenza musicologica di Dinko Fabris, giunto ormai al decimo anno di attività – eseguirà musiche di Andrea Falconieri (Napoli, 1585-1656), uno dei più importanti compositori della Napoli seicentesca.

La Associazione Alessandro Scarlatti ha realizzato tra giugno e luglio 2021 PROGETTO BEETHOVEN , un tributo ai 250 anni dalla nascita di Ludwig van Beethoven con l’esecuzione integrale delle 32 Sonate per pianoforte in 10 concerti affidata a giovani talenti campani in collaborazione con il Conservatorio Giuseppe Martucci di Salerno con il sostegno della Fondazione Emiddio Mele e con il patrocinio morale del Goethe Institut Neapel. I concerti si sono tenuti a Napoli nella splendida Villa Pignatelli con la collaborazione la Direzione regionale Musei Campania.

Sabato 8 gennaio 2022 alle ore 18 in premiere sul nostro canale Youtube l’esecuzione live della Capella Neapolitana diretta da Antonio Florio dell’oratorio “Agar e Ismaele“, il primo composto da Alessandro Scarlatti, punto di congiunzione tra barocco romano e napoletano. Prosegue, dopo l’esecuzione de “La Giuditta” del 2019, la ricognizione dei gioielli del repertorio sacro di un compositore ingiustamente poco conosciuto, del quale la nostra Associazione si onora di portare il nome.

Il Museo Cappella Sansevero e l’Associazione Alessandro Scarlatti presentano “Concerto per il principe. L’Ensemble Barocco di Napoli alla Cappella Sansevero”, che apre le celebrazioni del 2021 per i 250 anni dalla morte di Raimondo di Sangro, settimo principe di Sansevero (Torremaggiore, 30 gennaio 1710 – Napoli, 22 marzo 1771).
Il programma proposto dall’Associazione Alessandro Scarlatti, la più antica istituzione concertistica del Sud Italia, è eseguito all’interno della Cappella Sansevero dall’Ensemble Barocco di Napoli.