Concerto per il principe. L’Ensemble Barocco di Napoli alla Cappella Sansevero

Il Museo Cappella Sansevero e l’Associazione Alessandro Scarlatti presentano “Concerto per il principe. L’Ensemble Barocco di Napoli alla Cappella Sansevero”, che apre le celebrazioni del 2021 per i 250 anni dalla morte di Raimondo di Sangro, settimo principe di Sansevero (Torremaggiore, 30 gennaio 1710 – Napoli, 22 marzo 1771).
Il programma proposto dall’Associazione Alessandro Scarlatti è eseguito all’interno della Cappella Sansevero dall’Ensemble Barocco di Napoli. L’evento sarà trasmesso in prima visione sabato 20 marzo 2021 alle 19:30, in contemporanea sul canale Facebook del Museo Cappella Sansevero e sul canale YouTube dell’Associazione Scarlatti.

Raimondo di Sangro, geniale ideatore del progetto iconografico della Cappella Sansevero e ingegno multiforme, intrattenne rapporti con i più grandi compositori del Settecento napoletano e nutrì anche per la musica un profondo interesse personale.
I quattro compositori scelti per il programma sono Alessandro Scarlatti, Domenico Gallo, Francesco Mancini e Leonardo Leo, tutti fortemente rappresentativi dell’epoca in cui visse il principe. Alcuni di essi, inoltre, ebbero relazioni dirette con la famiglia di Sangro.
La scrittura dei concerti è una scrittura a parti reali, flauto, due violini e basso continuo, che viene realizzato con il supporto del clavicembalo, del violoncello e del contrabbasso.

A 250 anni dalla morte, attraverso le note dell’Ensemble Barocco di Napoli il Museo Cappella Sansevero celebra così il principe Raimondo di Sangro, valoroso uomo d’armi, letterato, editore, primo Gran Maestro della Massoneria napoletana, prolifico inventore e intraprendente mecenate. E gli rende omaggio proprio nello scrigno d’arte che il principe ha regalato all’umanità.

Programma
Alessandro Scarlatti (1660-1725)
Sonata IX in la minore per flauto, due violini e basso continuo (da “24 Concerti di flauto, violini, violetta e basso di diversi autori”)
Domenico Gallo (1730-1768)
Trio sonata n. 1 in sol maggiore
Francesco Mancini (1672-1737)
Sonata IV in la minore per flauto e basso continuo
Leonardo Leo (1694-1744)
Concerto in sol maggiore per traversiere, due violini e basso continuo

Ensemble Barocco di Napoli
Tommaso Rossi, flauto dolce e traversiere
Rossella Croce e Marco Piantoni, violini
Manuela Albano, violoncello
Giorgio Sanvito, contrabbasso
Patrizia Varone, clavicembalo

Pubblicato in News