Associazione Alessandro Scarlatti
EnglishItalian
FacebookInstagramYoutube
Email
Apri menu

ALTRI NATALI/Il Canto di Maria 16 dicembre 2022

View Calendar
16/12/2022 20:30 - 21:30 Europe/Rome
Basilica Santuario di Maria Santissima del Carmine Maggiore
Address: Piazza del Carmine, 2, 80142 Napoli NA

ALTRI NATALI
IL CANTO DI MARIA
13 – 29 dicembre 2022

L’iniziativa è realizzata con il contributo del Comune di Napoli nell’ambito del progetto “Altri Natali”


Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria
Prenotazioni: prenotazioniscarlatti@gmail.com


16 dicembre 2022 –Basilica del Carmine Maggiore - ore 20.30

Verba Pastorum

Francesco Provenzale (1624 – 1704)
Dixit Dominus per coro e basso continuo

Pietrantonio Gallo(1702 – 1777)
Messa Pastorale per soli, coro e orchestra
Messa in sol maggiore per soli, coro, violini obbligati ed oboi ad libitum

CORO MYSTERIUM VOCIS
Soprani
Teresa Di Gennaro, Giulia Lepore, Angela Luglio, Carolina Napoletano, Fiorella Orazzo, Sabrina Santoro, Cecilia Videtta
Contralti
Cristina D’Alessandro, Roberta De Mattia, Margherita Di Gennaro, Marina Esposito, Tiziana Fabbricatti, Nunzia Federica Faro, Marina Meo
Tenori
Alessandro Caro, Marcello Della Gatta, Valerio Ilardo, Guido Mandaglio, Mattia Totaro
Bassi
Cesario Vincenzo Angelino, Roberto Gaudino, Guglielmo Gisonni, Gianluca Scotto di Tella, Fabio Todisco

Dalla sua costituzione nel 1992, sotto la Direzione del M° Rosario Totaro, il coro Mysterium Vocis ha svolto un'intensa attività concertistica, proponendo partiture desuete appartenenti alla tradizione musicale napoletana sei-settecentesca e promuovendo particolarmente la diffusione del repertorio sacro dei compositori Pietrantonio Gallo, Pasquale Cafaro e Nicola Sala.
Il coro vanta nel suo repertorio anche prime esecuzioni di autori contemporanei, come l’oratorio Nativitas ed il Requiem di Gaetano Panariello, la cantata Laudato sie di Giacomo Vitale, la composizione da camera Platon - Una lettura dal Symposion di Nicola Scardicchio, la Missa Mysterium di Marco Palumbo.
Numerose, nel corso degli anni, le partecipazioni a prestigiosi Festival e Rassegne (Festival “Monteverdi” di Cremona, Festival dell'Aurora di Crotone, Ravello Festival, Festival di Saint-Denis, Festival Kirkko Soikoon di Helsinki, Sorrento Festival, Festival Cimarosa di Aversa, Barocco Festival Leonardo Leo, Festival Duni di Matera, Festival Durante di Frattamaggiore) e le collaborazioni con Enti musicali di alto profilo artistico (Accademia di Santa Cecilia, Teatro Sperimentale “A. Belli” di Spoleto, Teatro di San Carlo, Associazione Alessandro Scarlatti, Centro di Musica Antica Pietà de' Turchini, Fondazione Franco Michele Napolitano, Nuova Orchestra Scarlatti).
Il coro ha collaborato con continuità con il M° Antonio Florio sia con la Cappella della Pietà de' Turchini sia con la Cappella Neapolitana; nell'ambito di questo proficuo rapporto di collaborazione, il coro ha partecipato tra l'altro alle registrazioni della casa discografica francese Opus 111-Naïve Vespro in festo Sancti Philippi Neri su musiche di Provenzale e Veni Creator Spiritus su brani di Jommelli, Porpora e Cafaro, oltre a realizzare altri cd autonomamente.

ROSARIO TOTARO
Musicista napoletano, si è diplomato al Conservatorio S.Pietro a Majella di Napoli prima in pianoforte, sotto la guida di Carlo Ardissone, e successivamente in canto, con Tina Quagliarella. Ha in seguito approfondito gli studi di canto con Michael Aspinall , Claudine Ansermet e Maria Ercolano. L’incontro con il M° Argenzio Jorio ha alimentato la passione per la direzione di coro, che lo ha portato a dirigere nel 1984 il gruppo “Li chori in musica neapolitani” e dal 1992 ad oggi il coro Mysterium Vocis.
Nel 1991 entra a far parte del gruppo vocale-strumentale “Cappella Neapolitana”di Antonio Florio in qualità di tenore, con cui ha partecipato ad importanti manifestazioni e stagioni concertistiche in Italia (Teatro S.Carlo di Napoli, Teatro Carlo Felice di Genova, Teatro Massimo di Palermo) e all’estero (Vienna, Berlino, Madrid, Lisbona, Parigi, Londra, Città del Messico, Buenos Aires, Tokio, Shanghai, Gerusalemme). Con lo stesso gruppo ha inoltre partecipato a numerose registrazioni con le case discografiche Simphonia, Opus 111, Naive e Glossa.
Dal 2016 cura e dirige il coro di voci bianche “I Coro…nati” della Cinquegrana dell’Istituto Comprensivo Statale “Gneo Nevio”.
È docente presso il Conservatorio di musica “Domenico Cimarosa” di Avellino

ARTEMUS ENSEMBLE
L'Orchestra Artemus è un progetto fondato nel novembre del 2017 dai Maestri Alfonso Todisco e Francesco D'Aprea, con l'obiettivo di creare una realtà musicale di alto profilo artistico impegnata nella divulgazione della musica colta sul territorio. L'orchestra ad oggi conta quasi 100 concerti, cinque stagioni concertistiche e due dischi prodotti dalla Satyr MB Production di Nello Petrucci: "gli Echi dell'eterna bellezza", con musiche ispirate all'antica Pompei di F. Cuccurullo, A. Onorato, P. Odierna e N. H. Samale, presentato nel dicembre 2019; "Il Prodigio", con tre delle dodici sinfonie per archi di F. Mendelssohn, pubblicato nell'ottobre 2020.

ALFONSO TODISCO
Pianista e direttore d’orchestra, si laurea presso il Conservatorio “G. Martucci” di Salerno prima in pianoforte con il M° Tiziana Silvestri, poi in direzione d’orchestra con 110 lode e menzione d'onore sotto la guida del M° Nicola H. Samale. Ha partecipato inoltre a Masterclass con i maestri Bruno Aprea e Daniele Agiman. Attualmente sta conseguendo il Postgraduate in direzione d’orchestra presso il MUK di Vienna con il M° Andreas Stoehr. E’ attivo nel mondo della ricerca, ha pubblicato numerosi articoli e ha partecipato a conferenze importanti in Italia e all’estero con un progetto incentrato sulle sonate di Domenico Scarlatti.
Alfonso Todisco è co-fondatore dell’Orchestra e l’Accademia Artemus di Pompei.
Ha diretto la KLK Symphonic Orchestra di Lviv (Ucraina), l’Orchestra del Conservatorio “G. Martucci” di Salerno, l’Orchestra Sinfonica di Vidin (Bulgaria), la Joven Orquestra de Leòn (Spagna), l'Orchestra dei Musici di Parma, la Nuova Orchestra Scarlatti di Napoli, l'Orchestra Sinfonica Città di Roma, l’Orchestra da Camera Abruzzese “B. Croce”, l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Ruse (Bulgaria), con successo di pubblico e di critica.
Nel settembre 2022 ha lanciato il suo ultimo disco con le serenate per archi di Dvorak e Tchaikovksy, inciso con la KLK Symphony Orchestra per la Da Vinci Classics.
E’ docente di pratica pianistica presso il Conservatorio “G. Martucci” di Salerno