Associazione Scarlatti

Napoli, Piazza dei Martiri, 58

tel. 081 406011

fax 081 405637

info@associazionescarlatti.it

Related upcoming events

  • 19/09/2021 20:30 - 19/09/2021 22:00 Europe/Rome

    ORGANI STORICI DELLA CAMPANIA 2021

    Ventiduesima edizione

     

    Domenica 19 settembre 2021 – ore 20.30

    Napoli, Basilica del Carmine Maggiore

    FRANCESCA AJOSSA, organo

     

    Johann Sebastian Bach - Fantasia e Fuga in Sol minore, BWV 542;

    César Franck  - Prière, op. 20;

    Jehan Alain  - Le Jardin suspendu, JA 71, Litanies, JA 119;  

    Maurice Duruflé  - Prélude et Fugue sur le nom d'Alain, op.7


     

    Francesca Ajossa

    Nata a Cagliari nel 1999, Francesca Ajossa ha iniziato giovanissima gli studi musicali sotto la guida del M° Fabrizio Marchionni. Nel 2010 è entrata a far parte della classe di Organo e Composizione Organistica del M° Angelo Castaldo al Conservatorio di Cagliari, dove ha conseguito il Diploma di Vecchio Ordinamento nel Luglio 2018. Ha suonato nell’orchestra giovanile del Conservatorio (2011-2013) e nell’Orchestra Under 16 del M° Elisabetta Maschio (2011-2014). Come organista si è esibita in vari festival, in Italia e all’estero, ha tenuto concerti con l’orchestra “La Rejouissance” di Treviso, l’Orchestra degli Allievi del Conservatorio di Cagliari, la “Piccola Orchestra Palestrina” e, nel Novembre 2018, ha eseguito ad Amsterdam e Rotterdam il Concerto per Organo e Orchestra di F. Poulenc, accompagnata dalla Codarts String Orchestra. Ha inoltre partecipato ai concerti che si sono tenuti a Hong Kong e Macao nel Dicembre 2018 in occasione delle celebrazioni per il compleanno di Papa Francesco.

    E’ stata ammessa (tra i 25 partecipanti attivi) alla “International Bach Academy for Organ 2015”che si è tenuta ad Amsterdam con il prof. Jacques van Oortmerssen e, nello stesso anno, ha vinto il II Premio al Concorso nazionale “Premio Abbado”, come la più giovane tra i premiati del Concorso. Figura tra gli otto organisti ammessi alla “Young talent class” della “Haarlem Organ Academy 2016” e ha registrato, per l’etichetta bolognese “Tactus”, un CD dedicato alla musica per Organo nella Sardegna dell’Ottocento. Nel 2019 ha vinto il II premio alla “Ambitus International Organ Competition” ed è stata selezionata come vincitrice della “Grada van Beek-Donner Scholarship 2018-2019”. “Voci di Donne”, il suo ultimo lavoro discografico dedicato alla musica per organo delle compositrici italiane nel XX e XXI secolo, è stato pubblicato nel 2019 da “Stradivarius”.

    Dal 2020, dopo aver conseguito il Master in Organo all’Università “Codarts” di Rotterdam sotto la guida del Maestro Ben van Oosten, Francesca è “Organ Scholar” presso la chiesa di St. Peter und Paul a Ratingen (Germania), oltre a continuare gli studi di Psicologia Musicale presso l’Università di York.

  • 25/09/2021 20:00 - 25/09/2021 20:00 Europe/Rome

    ORGANI STORICI DELLA CAMPANIA 2021

    Ventiduesima edizione 

    Sabato 25 settembre 2021 – ore 20.00

    Napoli, Chiesa di Sant’Orsola a Chiaia

    MARIA TERESA RONCONE, organo

    Giovanni Furno - Apertura d’ organo;

    Saverio Valente - Divertimento per organo;

    Giuseppe Sigismondo - Sonata per organo;

    Nicola Porpora - Fuga V

    Domenico Cimarosa  - Sonata C.27;

    Louis-Claude Daquin - Le Coucou;

    Georg Friederich Handel -  Happy Are The People;

    Baldassarre Galuppi - Allegro-Largo-Allegro spiritoso;

    Domenico Zipoli - Suite II;

    Bernardo Pasquini -  Toccata;

    Benedetto Marcello - Coeli Enarrant Gloriam Dei


    Maria Teresa Roncone

    Inizia giovanissima lo studio della musica evidenziando subito spiccate qualità e si diploma brillantemente in Pianoforte a soli 18 anni; successivamente intraprende lo studio delle altre tastiere e si diploma in Clavicembalo, Organo e Composizione Organistica con il massimo dei voti, studiando a Napoli, Avellino e Padova con i maestri Garofalo, De Gregorio, Caiazzo, Finotti.

    Inizia subito la carriera concertistica, partecipando a numerosi concerti e recitals su importanti organi italiani imponendosi all’attenzione del pubblico e della critica per il personale stile interpretativo.

    Ha partecipato a svariati concorsi conquistando primi premi;  ha inoltre vinto una borsa di studio al corso internazionale d’organo di Vicenza.

    Ha frequentato corsi di perfezionamento di organo e il corso triennale  “Laboratorio di musica antica” presso il Conservatorio di Avellino.

    Ha conseguito il titolo in Esecutore Esperto del repertorio Settecentesco Napoletano, seguendo il corso autorizzato e finanziato dalla Regione Campania e dal Conservatorio Domenico Cimarosa di Avellino, con i maestri De Simone, Florio e altri.

    Ha partecipato come organista, pianista e cembalista a molte produzioni musicali, da solista e con cori, orchestre italiane e straniere, cantanti e strumentisti, tenendo concerti in diverse città d’Italia ed estere.

    È organista e maestro del coro presso la Chiesa SS. Cosma e Damiano in Vairano Scalo e docente di Pianoforte presso Scuole Statali.

     

  • 03/10/2021 19:30 - 03/10/2021 21:00 Europe/Rome

    ORGANI STORICI DELLA CAMPANIA 2021

    Ventiduesima edizione

    Domenica 3 ottobre 2021 - ore 19.30

    Basilica dell’Incoronata Madre del Buon Consiglio a Capodimonte, Napoli 

    Musica organistica italiana e tedesca dal XVII al XX secolo

    Girolamo Frescobaldi - Bergamasca, dai “Fiori musicali”; Samuel Scheidt -

    Bergamasca SSWV 560; Ascanio Mayone - Ricercare per organo dal Secondo

    Libro di diversi Capricci per sonare; Johann Jakob Froberger -  Ricercare

    Giovanni Benedetto Platti - Larghetto e Polonaise;  Georg Friederich Haendel Prelude e Allegro, HWV 576; Ernst Kolz  - Partita; Marco Enrico Bossi - Thème et Variations op. 115, Harald Genzmer  - Zweite Sonata


     

    Angelo Castaldo

     È nato a Napoli nel 1973. Si è diplomato brillantemente in Pianoforte, Organo e Composizione organistica, Clavicembalo, Musica Corale e Direzione di Coro.

    Parallelamente agli studi musicali ha portato avanti anche gli studi universitari: ha infatti conseguito, con il massimo dei voti e la lode, la Laurea in Lettere Moderne presso l’Ateneo Federico II di Napoli, il Master in Musicologia e la Specializzazione Biennale in Filologia Musicale presso l’Università “Tor Vergata” di Roma. Ha vinto una Borsa di Studio della Regione Basilicata per i Seminari “Musica e Filosofia” di Potenza.

    In qualità di organista solista ha suonato nei maggiori Festivals Organistici italiani ed all’estero nelle più importanti cattedrali europee: Varsavia, Fulda, Monaco, Kiev, Tallinn, Tampere, Londra, Edimburgo, Copengahen, Praga, Budapest, Malaga. Ha tenuto diverse tournèe in Russia, Stati Uniti ed Sudamerica suonando a Boston, Chicago, Philadelphia, S. Francisco, New York, Montevideo, San Paolo del Brasile, San Pietroburgo. Ha suonato infine in Australia, nelle Cattedrali di St. Patrick e St. Andrew’s a Sydney.

    Il 1° gennaio 2006 ha tenuto il “Concerto di Capodanno” nella Cattedrale di Washington (USA), trasmesso in diretta radiofonica nazionale, ed a cui RAI International ha anche dedicato uno “speciale”.

    E’ stato invitato in giurie di Concorsi Organistici Internazionali ed ha tenuto Masterclasses in Polonia (Filarmonica di Danzica), Lituania (Vilnius Music Academy), Russia (Università di San Pietroburgo e Conservatorio “Rimsky-Korsakov”), Svezia (Piteå Music University), Lettonia (Riga Music Academy), U.S.A. (Boston University).

     Giornalista – pubblicista dal 1993, è stato critico musicale del quotidiano “Napoli Sera” e collabora con il bimestrale “Arte Organaria e Organistica” delle “Edizioni Carrara” di Bergamo per la quale ha anche curato le prime edizioni a stampa e le revisioni critiche della “Fantasia a due organi” di M.E. Bossi, della “Sonata per organo” di G.B. Pergolesi e sta ultimando la revisione critica dell’integrale per organo (4 voll.) di G. Cotrufo. Per le edizioni “Eurarte” ha curato le prime edizioni di brani di Capocci, Napolitano, Marchetti, Gubitosi. Per le edizioni “Esarmonia” sta curando la pubblicazione della collana “Splendori del ‘700 napoletano” con oltre 50 brani per organo e cembalo di Pergolesi, Scarlatti, Fenaroli, Durante, Leo e Sigismondo. E’ autore, infine, di un trattato teorico-pratico sullo studio del Solfeggio e compositore di musiche per organo.

    Ha registrato CD solistici in Germania, USA, Australia. Ha inciso per “La Bottega Discantica” un cd al grande organo della Cattedrale di Napoli, dedicato a compositori napoletani del ‘900.

    E’ organista e maestro di cappella della Basilica di S. Chiara in Napoli.

    Insegna Organo e Composizione Organistica presso il Conservatorio “Palestrina” di Cagliari, dove è coordinatore del “Laboratorio Organi Storici” (LabOs) per la studio e la tutela del patrimonio organario sardo, fondatore e docente del corso “Co.li.Mus.” per la formazione di operatori liturgico-musicali (in collaborazione con la Curia di Cagliari), e direttore artistico del “Festival organistico internazionale”. Dal 2020 ricopre altresì l’incarico di Vicedirettore.

  • 09/10/2021 19:30 - 09/10/2021 21:00 Europe/Rome

    ORGANI STORICI DELLA CAMPANIA 2021

    Ventiduesima edizione 

    Sabato 9 ottobre 2021 – ore 19.30

    Napoli, Basilica di San Giovanni Maggiore

    ANGELO TRANCONE, organo

    Il ‘600 tra Napoli e Roma 

    Ispirazione popolare nel contrappunto per tastiera

    Giovanni Maria Trabaci - Canzona Franzesa IV; Girolamo Frescobaldi - Capriccio sopra l’aria “Or che noi rimena”, Partite sopra l’aria di Fiorenza; Michelangelo Rossi - Partite sopra “La Romanesca”; Giovanni Salvatore -           

    2 Correnti , Partite su “Guardami  Dio d’amici”; Bernardo Storace – Toccata,

    Ricercar di Ligature, Ciaccona;

    Bernardo Pasquini - Variazioni per il Paggio Todesco, Bergamasca, Variazioni Capricciose;

    Alessandro Scarlatti - Toccata

    Gaetano Greco - Ballo di Mantova 


    Angelo Trancone

    Lode e menzione speciale in Organo e Composizione organistica nella classe di Roberto Canali presso il Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli, prosegue gli studi di Improvvisazione Organistica presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma sotto la guida di Theo Flury. Nel 2016, studente presso la Royal Danish Academy of Music di Copenaghen, consegue il titolo di Organ-Master nelle classi di Hans Davidsson e Yuzuru Hiranaka, in collaborazione con la Academy of Music and Drama di Göteborg. Nel 2019, allievo di Martin Haselböck presso l’Universität für Musik und darstellende kunst di Vienna, finalizza ulteriormente gli studi nel percorso formativo ad indirizzo solistico di Organ-Postgraduation. Particolarmente significativa la formazione professionale da Continuista e Maestro al Cembalo attraverso progetti, collaborazioni e produzioni con “Cappella Neapolitana” di Antonio Florio e con “Associazione Alessandro Scarlatti” di Napoli. Ha preso parte a numerosi corsi di perfezionamento per l'interpretazione delle diverse scuole compositive europee ed è risultato finalista e vincitore nell’ambito di diversi concorsi organistici nazionali ed internazionali. Fondatore dell’ensemble vocale e strumentale “Port de Voix”, negli ultimi anni svolge un’intensa attività concertistica in importanti rassegne italiane ed estere (Teatro Regio di Torino, Vestjysk Orgelfestival, Audition d’orgue à Luxembourg, Utrecht Early Music Festival, Copenaghen International Organ Festival, Ravello Festival…). È organista presso la Basilica dell'Incoronata Madre del Buon Consiglio, in Capodimonte.