Villa Pignatelli

Posizione:Riviera di Chiaia, 200, 80121 Napoli NA
Phone:081 761 2356

Upcoming events

  • 08/09/2020 19:00 - 08/09/2020 21:00 Europe/Rome

    Martedì 8 settembre 2020 - Villa Pignatelli –   ore 19 e ore 21

    SCARLATTI WINDS

    EUGENIO OTTIERI, direttore

    Claude Debussy - Syrinx per flauto solo; Edvard Grieg - Il mattino da Peer Gynt ; Darius Milhaud – Aubade da Le chemineè du roi Renè; Ludwig van Beethoven - Marcia in do maggiore WoO 20; Felix Mendelsshohn Bartholdy - Scherzo da Sogno di una notte di mezza estate; Wolfgang Amadeus Mozart - Suite di arie dal Don Giovanni; Orlando Gibbons - The silver swan; Anonimo - Greensleves; Malcolm Arnold - Four english dances


     

    Scarlattiwinds

    Tommaso Rossi e Sara Brandi, flauto

    Giuseppe Lettiero e Francesco Filsdeo, clarinetto

    Fabio D’Onofrio e Diego Di Guida, oboe

    Giovanbattista Cutolo e Angelo Falzarano, corni

    Giacomo Lapegna e Alfonso Valletta, fagotto

    Federico Perna, contrabbasso

    Il nuovo progetto Scarlatti Winds coinvolge giovani strumentisti a fiato affiancati da tutor , sotto la direzione di Eugenio Ottieri, docente di musica d’insieme per fiati presso il Conservatorio San Pietro a Majella .

     


    Eugenio Ottieri

    È nato a Napoli ed ha studiato pianoforte, direzione di coro e di orchestra, composizione, informatica musicale e clarinetto diplomandosi al Conservatorio di musica S.Pietro a Majella di Napoli, perfezionandosi in Musicologia e Pedagogia presso l’Università di Macerata e laureandosi in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Napoli. Dopo oltre un decennio nella Direzione Artistica del Teatro di San Carlo di Napoli, è stato Direttore artistico del Teatro dell’Aquila di Fermo e del Festival dell’Aurora di Crotone, Presidente del Teatro “Carlo Gesualdo” di Avellino e dal 2004 al 2005 consulente della Fondazione Teatro di San Carlo per i progetti speciali. Assistente musicale e concertatore in molti degli spettacoli di Roberto De Simone dal 1986, ha debuttato come direttore d’orchestra a New York con lo Stabat Mater prodotto dal Teatro di San Carlo. Ha diretto – con un suo ensemble vocale e strumentale – in teatri, festival e rassegne italiane ed europee composizioni di M.Ravel, I.Stravinsky, F.Poulenc, A.Schönberg, H.Villa Lobos, G.Petrassi, E.Bozza, E.Carter W.Walton, L.Berio, A.Pärt, H.Gòrecki, etc. Ha diretto inoltre in prima esecuzione assoluta numerosi spettacoli di teatro musicale contemporaneo, tra cui lavori di Roberto De Simone (Lauda intorno allo Stabat, Popolorum Progressio, Stabat Mater, Festa di requiem), di Pasquale Scialò (Aforismi musicali, Veglia, Quodlibet, Piedigrotta lunaire, Lamento di una monaca) e produzioni operistiche del ‘700 napoletano (La locandiera di Pietro Auletta – 1998, Teatro Alighieri di Ravenna).

    Attualmente è docente di ruolo di Musica d’Insieme nel Conservatorio “S.Pietro a Majella” di Napoli e docente  in MASTER di gestione dello spettacolo e Cultural Management di Università, Enti di Formazione e Conservatori di Musica.

  • 11/09/2020 19:00 - 11/09/2020 21:00 Europe/Rome

    Venerdì 11 settembre 2020 luglio 2020 – Villa Pignatelli – ore 19 e ore 21

    Quartetto Mitja

    Francesco Solombrino, viola

    Maurice Ravel - Quartetto per archi in fa maggiore;

    Johannes Brahms - Quintetto per archi n.2 in sol maggiore opus 111


    Quartetto Mitja

    Giorgiana Strazzullo, Pasquale Allegretti Gravina,violini

    Carmine Caniani, viola

    Veronica Fabbri Valenzuela, violoncello

    Il Quartetto Mitja nasce nel 2008 da quattro musicisti provenienti da Napoli, Cosenza,Potenza e La Serena (Cile).

    Mitja, piccolo Dmitrij, è il dolce diminutivo che usava la madre di Shostakovich perchiamare suo figlio, ed è attraverso il suo nome che questo grande compositore ci ricordadi guardare con coraggio al futuro per creare senza limiti.

    Il Quartetto si è Specializzato a Firenze (Scuola di Musica di Fiesole, Accademia Europea del Quartetto); Cremona (Accademia W. Stauffer); Parigi (ProQuartet

    Academy); Weikersheim (Jeunesses Musicales Deutschland); Imola (Incontri col Maestro –Accademia Pianistica Internazionale) con Quartetto Artemis, Quartetto Alban Berg, Quartetto Casals, Quartetto Kuss, Quartetto di Cremona, Antonello Farulli (Quartetto Sinopoli) e Andrea Nannoni.

    Al quartetto sono state riconosciute Importanti Borse di Studio dalla Scuola di Musica di Fiesole (2010), ProQuartet di Parigi (2011-2012-2013-2014) , Fondazione “A. Ciampi”(2012), Jeunesses Musicales Deutschland (2012). Ha vinto il Premio Rotary Club International EMF Young Musician 2016, il 1° Premio Assoluto al Concorso Europeo "Jacopo Napoli" ed è stato premiato al XXXIV Concorso Nazionale "Francesco Cilea" ed al XIV Concorso Internazionale "Pietro Argento".

    Nel 2019 ha vinto una Borsa di Studio concessa dall'Associazione Mozart Italia di Modica per una Masterclass tenuta dal M° A. Brendel.

    Il Quartetto è stato in giuria al "I.C.A. Composition Competition 2019".

    Il disco monografico su Gian Francesco Malipiero pubblicato nel 2016 per l’etichetta discografica “TACTUS” è stato Apprezzato dalla Critica ricevendo il massimo delle stelle dalla rivista tedesca “Pizzicato” e dal mensile italiano dedicato “Musica”.

    Ottime recensioni anche per le registrazioni in collaborazione con l'Orchestra Filarmonica della Calabria e le etichette discografiche Warner Music, Amadeus e Brilliant.

    Il Mitja è stato Selezionato per il progetto “Le Dimore del Quartetto” in collaborazione con la “Associazione Dimore Storiche Italiane” dal2015 al 2019, dal 2017 è Quartetto in Residenza dell’Accademia Mediterranea del Clarinetto.

    Il regista americano Francis Ford Coppola ha selezionato il Quartetto per un concerto nella sua tenuta di Palazzo Margherita in Bernalda e nel 2015 l’ensemble ha effettuato una tournée nel Sultanato dell’Oman tenendo Numerosi Concerti e Seminari in collaborazione con Arabesque International sotto il patrocinio dell’Ambasciata Italiana di Muscat.

    L’azienda COELMO “Energia in musica”, Sponsor Ufficiale del Quartetto Mitja, ha

    finanziato l’incisione del quartetto di Ravel, la produzione di quattro video artistici promozionali in collaborazione con la GMM production e ha sostenuto la realizzazione di Note Sensoriali, Spettacolo Inedito basato sulla sinestesia dei 5 sensi.

    L’ensemble ha ricoperto il ruolo di Prime Parti nella Matera Rolling Orchestra ideata da Federico Ferrandina in collaborazione con la RedCola Music/Sound design, compagnia di produzione musicale con base a Venice (California - USA) che produce musica destinata alle più importanti case cinematografiche.

    Il Quartetto attualmente suona un Violino Postiglione e una Viola Mario Capicchioni, gentilmente concessi dell'Associazione Piero Farulli e un Violino Trimboli.


    Francesco Solombrino

    Allievo di Giovanni Leone (celebre viola del Quintetto Chigiano), si diploma in violino con il massimo dei voti, lode e menzione speciale. Si avvale inoltre, durante il suo percorso di perfezionamento musicale, della guida dei Maestri Cristiano Rossi, PierNarciso Masi, Pavel Vernikov, Franco Gulli, Norbert  Brainin, Hatto Bayerle, Piero Farulli, Valentin Berlinsky.

    Le importanti affermazioni in vari concorsi quali il premio A. Postacchini di Fermo, il Premio Campagnoli ed il concorso Citta di Viterbo, lo hanno portato ad esibirsi nei maggiori centri italiani ed europei  con artisti del calibro di Thiollier, Canino, Cominati, Mamou, Andaloro, Giuffredi, Braconi Votano, Stuller, Pesthy, Ivanov, Rozhdestvensky, Lucchesini, Meunier.

    Dal 1999 è primo violino solista della Nuova Orchestra Scarlatti, con la quale, oltre alla prestigiosa stagione concertistica presso l’Auditorium della RAI di Napoli, ha effettuato tournées internazionali (Berlino, Mosca, San Pietroburgo, Gerusalemme, Beirut, Pechino).

    È uno dei membri fondatori nel 2000, in qualità di violista, del Quartetto d’archi Savinio, con il quale ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti quali il 1° Premio nel Concorso di Musica da Camera di Caltanissetta, il 1° Premio V. Rimbotti (Accademia Europea del Quartetto), 3° Premio D. Šostakovič International String Quartett Competition Moscow.

    Con il Quartetto Savinio si esibisce per le maggiori istituzioni concertistiche: Amici della Musica di Firenze, Ravello Festival, Unione Musicale di Torino, Sala Čaikovskij di Mosca, Wilton Hall di Londra, Istituto Italiano di Cultura di Parigi, Washington, San Paolo del Brasile.

    Ha fondato nel 2012 il Silk Trio con il quale sarà impegnato in una lunga tournée in Cina.

    Ha inciso per Amadeus, Classic Voice, Stradivarius, Mode Records di New York, Decca, Camerata di Tokyo, Brilliant.

    Ha tenuto Masterclasse in Spagna, Turchia, Romania. Vincitore del Concorso a cattedra per esami e titoli, è docente di violino presso il Conservatorio Nicola Sala di Benevento.